Cerca
  • Maria Luana Barmaz

☑️To De list ☑️

No, non è un errore di battitura...


Tutti parlano delle TO DO LIST, ossia le liste delle cose “da fare”, strumento di produttività noto a tutti, facile e semplice da usare. Una to do list ci permette di svuotare la mente mettendo nero su bianco tutti i compiti che dobbiamo portare a termine. Il solo fatto di annotare i mille pensieri che ci ronzano in testa tutto il giorno, e che ci fanno esclamare “devo ricordarmi di fare questa cosa” nei momenti meno opportuni, ci regala un senso di tranquillità. Tranquillità dovuta al fatto che si ha sempre la certezza di avere tutto sotto controllo.


Oggi però voglio proporvi un’idea alternativa… la “TO DE LIST”, la lista delle cose da delegare.
















L’idea di darle questo nome in realtà non è mia ma di Giuliana Lombardi, esperta di marketing molto creativa e portata per il "naming" (l'ideazione del nome di un prodotto o di un'azienda).


Ognuno di noi ogni giorno deve occuparsi di una serie di compiti perditempo che distolgono l’attenzione dai nostri obiettivi e dalle attività realmente importanti e remunerative.


Se la vostra attività, imprenditoriale o professionale, sta crescendo, delegare diventa indispensabile per poter gestire la nuova mole di lavoro.


Come scegliere le attività da delegare?


Mi riferisco a tutti quei compiti che devono essere svolti, ma non necessariamente da voi (che li facciate voi o che li faccia qualcun altro il risultato non cambia). La scelta delle attività da delegare è molto personale perché va in base alla propria attività, a ciò che amate o non amate fare, a ciò che svolgete in modo eccellente o mediocre. Per esempio a me piacerebbe molto delegare la gestione delle e-mail e della contabilità. Ma anche la gestione di alcuni aspetti della mia vita privata, ma che inevitabilmente mi tolgono tempo prezioso che potrei investire in maniera più proficua: fare le pulizie, fare la spesa o il mantenimento dell’auto.


Fate una lista di tutte queste attività e pensate anche a chi potreste affidarle.


Dopodiché riflettete seriamente a quali di questi compiti potete delegare subito (perché avete già individuato la persona che può incaricarsene).


Non dovete sentirvi in colpa e non dovete avere rimpianti.


Pensate che i vantaggi derivanti dalla delega saranno enormi: tempo in più per attività redditizie o per iniziare un nuovo hobby, o semplicemente tempo per rilassarvi e riacquistare energia.


Se questo esercizio vi risulta difficile e cullate ancora l’idea di fare tutto da soli, chiedetevi semplicemente quanto è il vostro compenso orario.


Se il vostro valore è alto, perché dedicarsi ad attività a basso reddito?

8 visualizzazioni

© 2020 by Maria Luana Barmaz. Proudly created with Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now